Scrivo sulla schiena di un soldato

Posted on gennaio 7, 2016

0


Il 3 luglio 1915 sulla schiena di un soldato, in un italiano sgrammaticato ed elementare, il soldato contadino Pilni Gbattista scrive al “padrone” Signor Conte Antonio, scusandosi per essere partito in maniera così precipitosa per la guerra.

Sig. Conte Ettore Marrazzi

Ah Sig. Conte Antonio ebbe di Lei indirizzo subito mando miei auguri di presto saperlo Ufficiale della potente Artiglieria da fortezza. Io mi trovo in una splendida posizione del vecchio confine colla speranza di presto varcarlo perché quantunque vecchio di anni mi sento sempre giovini di spirito sono pronto aqualunque sacrifico per difendere la nostra cara Patria, La mia precipitosa partessa a lasciato una qualche laguria nei lavori, son certo che mi vorrà perdonare colla speranza di poter riparare al congedamento, e se la mia sorte sarà quella di rimanere sul campo dell’onore e della Vittoria possa almeno essere certo che non lascio delli errori so che anche vi fosse qualche cosa non è che piccolo e certo del nobile suo perdono, con tutta osservanza di lei devotissimo Servo Piloni Gbattista

Così scrive un soldato dalla trincea a casa, tra altri che chiedono calzerotti, formaggio secco, baci e preghiere. Attraverso centinaia di lettere scambiate tra le famiglie e i soldati in trincea, questo libro ricostruisce la concreta realtà quotidiana della Grande Guerra. Una generazione di giovani italiani vive l’agonia e il logoramento delle proprie piccole esistenze. Ma non ci sono solo lettere di soldati. Con quelle delle famiglie dei caduti, dei prigionieri, degli sfollati, degli italiani “irredenti”, dei profughi, degli imboscati, è possibile ricostruire un quadro completo, cancellando le dimenticanze degli ultimi decenni. Racconti scritti, piccole narrazioni lette in condizioni difficili, che però erano le uniche luci in un’oscurità senza fine. L’unico legame per non dimenticare di essere parte della vita di qualcun altro.

Lettere di guerra. Storie italiane 1914-1918
di Campo Pasquale Alessandro e Campo Eleonora
2015, 300 p., ill., rilegato, € 18,00
Tra le righe libri

http://www.ibs.it/code/9788899141332/campo-pasquale-a/lettere-guerra-storie.html

Annunci