Luca Telese, Gigi Moncalvo, Vincenzo Imperatore tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2015

Posted on agosto 25, 2015

0


terracina-book-festival

Luca Telese, Gigi Moncalvo, Vincenzo Imperatore tra gli ospiti del Terracina Book Festival 2015
Giunto alla sesta edizione il Terracina Book festival, che si apre l’11 settembre e si chiude il 13, corre tra i grandi temi della storia d’Italia, tra eroi e anarchici, tra la famiglia Agnelli (e i suoi peccati) e il caso Moro. Non poteva mancare una analisi economica con una lente sulle operazioni delle banche e come le stesse, secondo Vincenzo Imperatore, imbrogliano il correntista. E poi ancora una finestra sul giallo con Fabio Mundadori e Alberto Lori e il Garfagnana in Giallo.

Spazio alla storia locale con un saggio sulla bonifica dell’Agro Pontino e un interessante studio che vede Leonardo Da Vinci alle prese con la dieta mediterranea.

Ospiti dell’edizione 2015, che si tiene in Piazza Municipio, saranno Luca Telese, Gigi Moncalvo, Vincenzo Imperatore, Gianremo Armeni, l’On. Fabio Lavagno, Carlo Ferrucci, Claudio Caprara, Ciro Pinto, Lucia Guarano, Fabio Mundadori, Alberto Lori, Romano Sauro, Daniele Vogrig, Marco Biffani, Alfredo Iannello, Giulio Alfieri, Giovanni Marchegiani, Marina Mobilio

Il Terracina Book Festival è un evento letterario ideato da Massimo Lerose e Andrea Giannasi, giunto alla sua sesta edizione che si svolge in Piazza Municipio nel borgo antico di Terracina. Tra l’Appia antica e il teatro romano si tiene il festival con contaminazioni letterarie, poetiche, cinematografiche, degustazioni di prodotti tipici e tanti scrittori.

L’evento – organizzato da Prospektiva, fogli di resistenze narrative, da Innuendo editore e da Tra le righe libri – si apre venerdì 11 settembre alle ore 16 e proseguirà per tre giorni. Tanti i temi affrontati prima della grande chiusura con Poeti a Duello lo scontro a colpi di versi giudicati da una giuria popolare e la premiazione del concorso “Si Scrive Terracina”.

Ogni giorno verrà aperto uno spazio bibliolibreria e mercatino gestito da Slow Food Terracina per far incontrare i sapori e il gusto del territorio. Sarà presente per questa edizione Slow Food Garfagnana e Valle del Serchio con il biroldo, il prosciutto bazzone, i formaggi, la mondiola, i vini degli antichi poderi, il pane di patate.

Il Terracina book festival fa parte della rete dei festival letterari. Otto eventi in quattro regioni italiane (www.prospektiva.it/festivaletterari.htm).

In dettaglio il programma del TBF 2015 prevede.
Venerdì 11 settembre

 

Ore 16,00 – Taglio del nastro e apertura della Bibliolibreria. A seguire: tavola rotonda sull’editoria. Digitale #Terracina3.0 e Abel Books.

Lancio del bando del Premio letterario internazionale Nabokov.

Ore 17 – Arcobaleno di Marina Mobilio (Innuendo).

Ore 17,30 – Scrivere tra gialli e noir. Presentazioni dei libri L’ultimo segreto di Alberto Lori (Innuendo) e  Dove scorre il male di Fabio Mundadori (Damster).
Presentazione del concorso letterario Garfagnana in Giallo.

Ore 18 – La terra che non c’era. Bonifica, colonizzazione e popolamento dell’Agro Pontino: nuovi documenti di Giulio Alfieri (Bitta).

Ore 19 – Agnelli segreti. Peccati, passioni e verità nascoste dell’ultima ‘famiglia reale’ italiana di Gigi Moncalvo (Vallecchi).
Sabato 12 settembre

Ore 16 – Innuendo Corner. L’angolo dell’insinuazione. Scrittori a confronto. Daniele Vogrig e Giovanni Marchegiani.

Ore 17 – Leonardo Da Vinci e la dieta mediterranea di Marco Biffani e Alfredo Iannello (Amrita).

Ore 17,30 – La mina tedesca. Il vero romanzo di Giaime Pintor di Carlo Ferrucci (Tra le righe libri).

Ore 18 – Questi fantasmi. Il primo mistero del caso Moro di Gianremo Armeni (Tra le righe libri). Dialogo con l’On. Fabio Lavagno della Commissione parlamentare d’inchiesta sul rapimento e l’uccisione di Aldo Moro.

Ore 19 – Io so e ho le prove. Così le banche imbrogliano il correntista di Vincenzo Imperatore (Chiarelettere).
Domenica 13 settembre

 

Ore 16 – Innuendo Corner. L’angolo dell’insinuazione. Scrittori a confronto. Donatella Massaroni, Massimo Scolaro e Ilaria D’Ambrosio.

Ore 17 – Nazario Sauro. Storia di un marinaio di Romano Sauro (La Musa).

Ore 17,30 – Gli occhiali di Sara di Ciro Pinto (Tra le righe libri).

Ore 18 – Italia Russia attraverso la lente di Puskin.

Igor Lysenko, primo segretario dell’Ambasciata russa in Italia a colloquio con Antonio D’Ettorre presidente dell’Associazione Italia-Russia circolo culturale “A.S. Puskin”.

Ore 19 – La guerra è finita. Tra movimento studentesco e lotta armata: il ’77 di Lucia Guarano (Round Robin).

Dialogo con Luca Telese. Modera Claudio Caprara.

Ore 20 Poeti a duello. Il confronto tra autori che si sfidano a colpi di versi.

Premiazione del concorso “Si scrive Terracina).

www.prospektiva.it/festivaletterari.htm

Annunci