Una professione in certa d’autore. Cosa vuole dire essere un editore: tra verità, meriti, scelte e obblighi.

Posted on marzo 16, 2015

0


Prospektiva

tralerighelibri

Il logo che apre questo articolo intende fare un elogio, un complimento. Tra le righe libri noi la conosciamo bene perchè è il nostro editore. Perchè con chiarezza e trasparenza lavora tra scelte, campi obbligati e verità ben presenti.
Ha messo sul sito il contratto di edizione (bello, chiaro così non lo aveva mai messo nessuno). Non ha mai scritto dove inviare i manoscritti perchè è l’editore che cerca, scandaglia, seleziona (come si dovrebbe fare). E lo fa con trasparenza tramite alcuni premi letterari.
E vi facciamo un esempio: sta uscendo un romanzo di rara struttura stilistica. Si tratta de Gli occhiali di Sara di Ciro Pinto. Un libro che coglie i nostri aspetti più forti e si offre con una chiave di lettura che tocca corde sensibili nel nostro essere cittadini innamorati, sensibli, educati, e al contempo fragili, delicati. Ebbene quel libro è uscito dopo la lettura di molti…

View original post 97 altre parole

Annunci