Matteo Renzi legge? Ovvero la diversità del libro e la “calcolata” e ignorante cecità dei nostri piazzisti.

Posted on febbraio 25, 2014

0


Prospektiva

iva Il controsenso in essere è lo specchio del trattamento riservato alla cultura nel nostro paese (e non solo). Ci riferiamo al fatto che il libro cartaceo abbia l’iva agevolata al 4%, mentre il libro elettronico la mantiene inalterata al 22%.
Un controsenso che non è solo ambiguo ma pericoloso. Questo perché così in due passi non si incentiva la lettura e la diffusione del libro.
Sarebbe semplice fare un decreto e spostare un piccolo asset verso il proprio sviluppo, ma nessuno ci pensa. Calcolo? Scelta o errore?
Tutto insieme forse, senza dimenticare che le grandi major impegnate a far business tra catene di librerie, servite da distributori di gruppo e marchi specifici, hanno un interesse forte nell’azzoppare l’ebook.
Anzi meno se ne parla e meglio è. Porprio come fa un piazzista quando vuole affossare un prodotto. Semplicemente non lo presenta al venditore. E se proprio dovete comprare un tablet o…

View original post 200 altre parole

Annunci