In ricordo di William Fense Weaver l’uomo che in Italia ha lasciato la parola e la memoria

Posted on novembre 18, 2013

0


Prospektiva

fense-weaver-prospektivaAi più dice poco il nome William Fense Weaver  eppure questo signore americano, che ci ha lasciato il 12 novembre, è stato uno dei più grandi traduttori dall’italiano all’americano, diventando di diritto l’uomo che più e meglio di altri ha promosso i nostri autori all’estero. Grazie a lui a New York, Denver o Los Angeles Italo Calvino, Giorgio Bassani, Maria Bellonci, Carlo Cassola, Andrea De Carlo, Umberto Eco, Oriana Fallaci, Pasquale Festa Campanile, Carlo Emilio Gadda, Primo Levi, Luigi Malerba, Eugenio Montale, Elsa Morante, Alberto Moravia, Pier Paolo Pasolini, Luigi Pirandello, Edoardo Sanguineti, Ignazio Silone, Mario Soldati, Italo Svevo, Cesare Zavattini, e molti altri sono autori amati e apprezzati.
Fense Weaver era arrivato in Italia durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo la laurea nel 1946 alla Princeton University, si era specializzato nel 1949 alla Sapienza di Roma. Da quel momento aveva vissuto a Napoli e in Toscana.
Da dieci anni…

View original post 48 altre parole

Annunci