La colpa di essere femmina: tra Garbin, Dolores Valandro, la ministra Kyenge e il peso della storia

Posted on luglio 23, 2013

0


Prospektiva

ledonne-prospektiva

Quanto una donna “resiste” in un paese come l’Italia? Ce lo siamo chiesti, dopo le parole al vento di Garbin, della Valandro sulla ministra Kyenge e abbiamo pensato a termini di paragone per capire il peso che ogni donna si porta idealmente sulle spalle. Forse un quintale? O una tonnellata? E di cosa? Di sassi? Di legna da ardere o peggio ancora di cemento?
Forse tutto questo, però con un bel cesto anche di “colpe” che la storia ha pensato bene di cancellare solo pochi anni fa.
Ma di cosa stiamo parlando?
Inorridisce, per esempio, pensare che fino al 1968 l’adulterio era un reato punibile con il carcere ma con criteri differenti tra uomo e donna. Il marito era sanzionato in base all’art.560 del codice penale solo se trasformava l’amante in concubina, portandola nella casa coniugale o mantenendola “notoriamente altrove”.
Insomma di fronte ad un reato consumato pubblicamente.
Per la…

View original post 243 altre parole

Annunci