Al via Il Terracina Book festival

Posted on settembre 27, 2011

0


Al via il Terracina Book festival

 

“La seconda volta non si scorda mai”, è questo lo slogan del Terracina Book Festival che quest’anno celebra, appunto, la sua seconda ed attesissima edizione, nella cornice della Sala Valadier da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre. Letteratura, giornalismo, attualità, talenti locali: questi gli ingredienti vincenti della manifestazione culturale che avrà come cornice le ricchezze paesaggistiche della città pontina. Tanti e importanti gli ospiti in cartellone. Folco Quilici; Liliana Ginanneschi; Alvaro Ranzoni; Aurelio Picca; Lucilla Noviello; Mario Morcellini hanno accettato l’invito dei curatori dell’evento Irene Chinappi, Massimo Lerose e Andrea Giannasi.

 

«Il Terracina Book Festival è un’iniziativa importante per la nostra città perché migliorativa della stessa. Una città che legge è migliore e capace di migliorarsi giorno per giorno, di accrescere la coscienza critica dei suoi abitanti. Questa iniziativa contribuirà al risanamento sociale, culturale, legalitario e complessivo di cui ha bisogno Terracina. Saranno tre giorni che mi auguro vedranno la partecipazione attiva dei cittadini e soprattutto dei giovani». Queste le parole del sindaco Nicola Procaccini che con la sua amministrazione ha offerto, insieme alla Provincia di Latina, il patrocinio alla rassegna, oltre che un notevole contributo organizzativo. Come per la presenza di Folco Quilici, documentarista e autore Mondadori, ospite d’onore della serata conclusiva del Festival, domenica 2 ottobre. Quilici presenterà “Storie del mare”, libro per ragazzi che, tra fantasia e realtà, narra vicende ambientate in Polinesia, alla ricerca di avventure e paesaggi sconosciuti.

 

L’associazione culturale Ecco Fatto, di Massimo Lerose e Irene Chinappi, e la Prospettiva Editrice di Andrea Giannasi, ideatori e organizzatori della kermesse, sonno più che soddisfatti del programma.

«La ricetta per il risanamento culturale di Terracina sta nel dare e avere cultura – dicono. – Per questo il TBF quest’anno si divide in due filoni: i grandi ospiti (Folco Quilici; Liliana Ginanneschi; Alvaro Ranzoni; Aurelio Picca; Lucilla Noviello; Mario Morcellini) che costituiscono il nutrimento culturale. E i talenti locali: Massimo Lerose, Fabio Arduini, Guido Coppola, tutti i partecipanti al concorso letterario “Si scrive Terracina” e a Poeti a duello. Che sono i prodotti genuini di questa terra. Il risultato, ne siamo certi – terminano gli organizzatori – sarà sublime».  L’appuntamento per il taglio del nastro è venerdì 30 settembre alle 16,30 all’Istituto professionale A. Filosi.

 

Info e note: http://www.prospektiva.it

Email di riferimento:  giornaleletterario@yahoo.it

Annunci