Bookcrossing: Civitavecchia invasa da 3000 libri

Posted on settembre 12, 2011

0


Bookcrossing: Civitavecchia sarà invasa da 3000 libri

Civitavecchia dai prossimi giorni sarà al centro di uno dei più grandi Bookcrossing mai visti in Italia. In occasione del festival del libro di Civitavecchia, curato da Andrea Giannasi, organizzato da Prospettivaeditrice con il patrocinio del Comune di Civitavecchia, della Cittadella della Musica, il sostegno dell’Assessore alla Cultura Gino Vinaccia e della direttrice della Cittadella Maria Letizia Beneduce, si svolgerà un grande Bookcrossing con la distribuzione in città di oltre 3000 tra libri e Giornali letterari.
I libri saranno lasciati, ma non abbandonati, in bar, caffè, locali pubblici e commerciali, panchine, e tutti potranno prenderli con l’impegno della lettura e della restituzione alla città.
Infatti con la formula del Bookcrossing i libri una volta liberati, diventeranno di proprietà di tutti i cittadini, che potranno farli girare, passare e far leggere ad altri.
L’idea ha avuto inizio negli Stati Uniti d’America alcuni anni fa, ma volendo capire come è nata questa iniziativa, è necessario andare indietro nei secoli, perché già nella Grecia antica il filosofo Teofrasto liberava scritti chiusi in bottiglia in mare.  Lasciava così che altri liberamente potessero vivere le emozioni che egli stesso aveva provato nel momento della lettura.
Il Bookcrossing di Civitavecchia terminerà alla Cittadella della Musica lasciando il testimone al festival letterario che si terrà dal 23 al 25 settembre (ogni giorno dalle ore 17).

http://www.prospektiva.it/festivaletterari.htm

 

 

Annunci