Il teatro civile di Andrea Giannasi al “Sala Gassman” il 2 giugno

Posted on maggio 24, 2011

0


Arriva a Civitavecchia il 2 giugno il teatro civile di Andrea Giannasi con “Controstoria d’Italia”
“Controstoria d’Italia, perché gli italiani si odiano tanto” spettacolo di teatro civile di Andrea Giannasi con letture di Piero Nannini, sarà al Teatro “Nuovo sala Gassman” di Civitavecchia giovedì 2 giugno alle ore 21,30. Lo spettacolo – già in scena a Roma, Catanzaro, Lucca – è inserito nel cartellone della stagione teatrale 2011 “Baboom” diretta da Enrico Maria Falconi.
Nella ricorrenza dei 150 anni dall’Unità d’Italia l’autore indaga i passaggi che ancora oggi condizionano il nostro vivere quotidiano. Gli italiani si odiano, perché non si sono mai amati e questo per un gesto di denigrazione, che è stato alla base della nostra spinta unitaria.
Luigi Settembrini, William Gladstone, Giuseppe Cesare Abba, Giuseppe Bandi, Edmondo de Amicis hanno provocato attraverso i loro scritti – alcuni dettati da sinceri atti d’amore, altri da calcolato odio – vere e proprie cicatrici che dividono ancora oggi in mille brandelli la penisola.
L’Italia è nata da un conato d’odio e ne paghiamo ancora oggi le conseguenze.
Andrea Giannasi con il suo “Controstoria d’Italia” tra riflessioni spesso divertenti e aneddoti che hanno dell’incredibile, traccia una storia che è punto di partenza e non luogo di arrivo. Non c’è livore, rabbia o contestazione in questo spettacolo; bensì desiderio di superare i rancori e la denigrazione per diventare, dopo 150 anni, finalmente un paese unito.
L’autore ha già portato in scena altre narrazioni di teatro civili quali: “Storia del giornalismo di guerra” e “Propaganda: perché Paperino sogna di essere nazista?”, cercando sempre di unire lo spettacolo alla storia. Da anni accompagna Andrea Giannasi, nelle sue narrazioni, l’attore toscano Piero Nannini che ha collaborato con nomi prestigiosi dello spettacolo, fra gli altri, Bob Marchese, Fiorenza Brogi, Paolo Hendel, Chiara Muti, Paolo Barbacini, Franco Di Francescantonio, Adelina Scarabelli e Carlo Monni.
Info e note: http://controstoriaditalia.wordpress.com/

Annunci