Grande successo per il festival del libro “Un mare di lettere”

Posted on settembre 27, 2010

0


Si è chiuso domenica sera il terzo festival del libro di Civitavecchia “Un mare di lettere”, svoltosi nella splendida cornice della Cittadella della Musica. Organizzato da Prospettivaeditrice e CivitaFilmCommission l’evento, ideato e curato da Andrea Giannasi e Piero Pacchiarotti, ha unito le lettere, ai corti cinematografici, ad una mostra di fotografie e degustazioni. Oltre 1000 le presenze durante il festival con lettori, appassionati e amanti della cultura.
Durante i quattro giorni sono stati presentati numerosi libri tra i quali il saggio di Michele Capitani dedicato al romanzo “Pinocchio”, lo studio di Gianremo Armeni sulle abitudini dei brigatisti rossi durante gli anni di piombo, intitolato “Buone regole. Il vademecum del brigatista” e “Holden, Lolita, Zivago e gli altri. Piccola enciclopedia dei personaggi letterari” di Fabio Stassi. Sul palco anche Luigina Bianchi, Fabrizio Gabrielli, Giuseppe Nocentini, Roberta Gulotta,
Tra gli eventi più affollati la premiazione del premio nazionale Carver assegnato a Johnny nuovo. Il ragazzo che non conosceva il mondo di Mauro Evangelisti per la narrativa; Mai ci fu pietà. La banda della Magliana dal 1977 a oggi di Angela Camuso per la saggistica e Situazione temporanea di Marco Saya per la poesia.
Interessante il dibattito sulle barriere architettoniche con Alessandra Incoronato, Marco Bertella e Giovanna Caratelli.
Ha destato favorevoli commenti la presenza della biblioteca del Ce.si.va., ex scuola di guerra, che con il suo direttore Col. Pasquale Maldera, ha portato in mostra alcuni pregevolissimi volumi del 1700 e 1800. Tra questi opere autografe di Alessandro Manzoni, Ugo Foscolo e Giacomo Leopardi.
“Il festival del libro di Civitavecchia – ha commentato Andrea Giannasi – rientra tra i festival del libro che organizziamo ogni anno in Toscana, Puglia, Calabria, Lazio e Sicilia. Ha destato molto interesse dimostrando che la città ha ‘fame’ di eventi culturali di grande respiro. La Cittadella della Musica poi si presta in maniera eccellente ad ospitare libri e ci auguriamo il prossimo anno di poter proseguire questo cammino. Vorremmo infatti portare le scuole e contaminare i libri anche con altre forme d’arte come il teatro e la musica. Siamo molto soddisfatti soprattutto per il premio Carver che ha portato la città alla ribalta nazionale con autori provenienti da Milano, Palermo, Pavia, Rimini, Torino, Bologna, Lecce, Napoli, Roma, Viterbo. Presenti alla Cittadella della Musica – conclude Andrea Giannasi – anche 12 case editrici che hanno arricchito la bibliolibreria con oltre 300 titoli”.
“La collaborazione tra Civitafilmcommission e Prospettivaeditrice – ha aggiunto Piero Pacchiarotti – è nata nel 2007 e si è concretizzata in alcune manifestazioni di pregio e progetti a livello nazionale, tra i quali il Giornale di Civitavecchia (trimestrale dedicato esclusivamente al mondo della cultura locale) e la trasmissione televisiva Book generation dedicata ai libri. Si tratta di un format girato in collaborazione con Emro Video e Interrete, che sta andando in onda nel circuito televisivo di Porttv. Per il terzo festival del libro ‘Un mare di lettere’ dobbiamo ringraziare il sindaco Giovanni Moscherini e il direttore artistico della Cittadella della Musica Maria Letizia Beneduce per la disponibilità e sensibilità mostrata verso la cultura letteraria”.
L’augurio è di poter incrementare l’evento nel 2011, facendo arrivare a Civitavecchia autori e case editrici ancora più importanti, aumentando “Un mare di lettere” coinvolgendo altre realtà associative cittadine e le scuole, che con gli studenti rappresentano il futuro della nostra città.

Annunci